top of page
Cerca

In visita alla Terramara di Montale | Progetto "Sa Fommia"

Dopo la gita a Barbiana nella scuola di Don Milani e all'esposizione di Roy Licthestein a Parma, continuano le uscite nell'ambito del progetto "Sa Fommia": giovedì 8 giugno, infatti, i nostri ragazzi hanno visitato la celebre Terramara di Montale, in provincia di Modena, per una giornata a contatto con la storia e l'archeologia.

università 21 a terramara montale

Le terramare sono villaggi sorti in Emilia e nella zona centrale della pianura padana attorno alla metà del II millennio a.C..

Uno dei siti meglio conservati è proprio quello di Montale, dove gli scavi hanno portato in luce i resti di una terramara visitabili in uno spazio museale attrezzato.

Nel museo all'aperto è stata ricostruita una parte del villaggio con fossato, terrapieno e due case arredate con vasellame, utensili, armi e vestiti che riproducono fedelmente gli originali di 3500 anni fa.

Proprio qui, gli studenti di Università 21 hanno potuto immergersi in un ambiente intriso di storia e di grande fascino.



Al termine della visita, il gruppo si è spostato a Castelnuovo Rangone per uno speciale incontro: infatti, qui i ragazzi e gli accompagnatori hanno avuto il piacere di pranzare con il sindaco Massimo Paradisi, la vicesindaca Daniela Sirotti Mattioli e una delegazione di soci del Lions Club Castelnuovo Rangone, che sostiene il progetto Sa Fommia.

È stata l'occasione per conoscere gli studenti di Università 21 e i nostri ultimi progetti, a testimoniare la vicinanza delle istituzioni nei confronti della nostra associazione.



Un ringraziamento, dunque, a tutti i presenti e allo staff di Terramara di Montale che ci ha accompagnati in questa fantastica esperienza!



Comentarios


bottom of page